Le nuove regole di sicurezza anti-COVID-19 potrebbero rallentare il ritorno sul set per le grandi produzioni.

L’emergenza sanitaria ha portato un significativo blocco di tutte le produzioni ad Hollywood e non solo, incluse quelle dei Marvel Studios. Ora che il periodo più difficile sembra passato, ci si interroga su un possibile ritorno sul set il prima possibile.

I nuovi protocolli di sicurezza, stabiliti come misura per evitare una nuova diffusione del COVID-19, potrebbero non essere così facili da attuare. Secondo un nuovo report di TheWrap, il governatore della California ha stabilito il 12 giugno come data in cui sarà permesso tornare sui set, ma con delle rigide regole. E proprio quest’ultime sarebbero talmente ristrette da rappresentare un ostacolo per i blockbuster delle maggiori major americane.

Tutte le case di produzione stanno cercando il modo migliore per implementare i protocolli di sicurezza stabiliti dal governo nelle loro produzioni ad alto budget.

In particolare, progetti come Jurassic World: Dominion della Universal, The Batman della Warner Bros./DC, Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli dei Marvel Studios sarebbero quelli più a rischio al momento.

Sembra quindi che gli studios cinematografici possano trovarsi di fronte a non poche difficoltà circa il ritorno effettivo sul set. Non sappiamo se le riprese di Shang-Chi riprenderanno a breve, né se il film verrà posticipato nuovamente; ma con la recente notizia che le serie Disney+ The Falcon and the Winter SoldierWandaVision e Loki riprenderanno la produzione a luglio, sembra che i Marvel Studios abbiano già pronto un piano post-emergenza da applicare il prima possibile.

Che ne pensate? Diteci la vostra nei commenti.

Lascia un commento