Spider-Man: Far From Home ha rappresentato l’epilogo della Saga dell’Infinito dopo Avengers: Endgame, nel quale abbiamo visto un Peter Parker (Tom Holland) alle prese con la morte del suo mentore.

In cerca di qualcuno che potesse rappresentare “il nuovo Iron Man”, Peter commette l’errore di fidarsi di Mysterio (Jake Gyllenhaal), colui che lo tradirà sul finale. E proprio nella scena post-credits assistiamo ad un inaspettato ritorno: J. K. Simmons nuovamente nel ruolo di J. Jonah Jameson, il direttore del Daily Bugle già apparso nella trilogia di Sam Raimi.

Vean la capsula completa de JK Simmons como J. J Jameson en Spider ...

L’inaspettato — ma più che gradito — ritorno dell’attore è stato accolto dai fan in maniera molto positiva, che si chiedono quale futuro hanno i Marvel Studios in serbo per il personaggio.

Durante un’intervista per PeopleJ. K. Simmons ha commentato brevemente il suo ritorno, rivelando di aver firmato un contratto per future apparizioni del personaggio nei sequel dedicati all’Arrampicamuri.

È davvero pazzesco essere uno dei pochi ad avere l’occasione di tornare nel proprio personaggio anche con tutti questi cambiamenti. Non mi aspettavo che mi chiedessero di partecipare, ma ho accettato volentieri.

Non so se potete aspettarvi altre apparizioni di JJJ. Voglio dire, ho firmato un contratto, ma loro non sono obbligati ad usarmi. Se vorranno richiamarmi, io ci sarò.

J. Jonah Jameson contro Peter Parker nel video diffuso dal The ...

L’attore ha avuto modo di raccontare anche l’esperienza sul set della trilogia di Raimi, ricordando il provino fatto per il primo film nel lontano 2000:

I produttori avevano bisogno di essere convinti, perché c’erano tanti attori di talento il cui nome avrebbe potuto portare alti incassi per il film. Il mio provino richiedeva una scena in cui Green Goblin sfonda la finestra e mi solleva in aria, prendendomi per la gola. Avevo il mio script in mano, e nel frattempo cercavo di fare questi versi, come se fossi stato realmente strangolato in quel momento.

A causa dell’emergenza sanitaria il terzo capitolo di Spider-Man è stato posticipato al 5 novembre 2021, ma secondo le prime indiscrezioni Simmons potrebbe tornare nei panni di J. Jonah Jameson in Morbius della Sony (insieme a Michael Keaton come Avvoltoio, già visto nel trailer), anticipando di fatto una vera e propria connessione tra l’Universo Cinematografico Marvel e l’universo narrativo della Sony Pictures.

Che ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti!

Diretto da Jon Watts, Spider-Man 3 arriverà nelle sale cinematografiche il 5 novembre 2021.

Nel cast torneranno Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Jacob Batalon (Ned Leeds) e Zendaya (Michelle “MJ” Jones).

Spider-Man 3 fa parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi il nostro speciale

Spider-Man: Far From Home: J.K. Simmons è J. Jonah Jameson nel video

Lascia un commento