Anthony Mackie si apre su un problema che affligge molte produzioni.

Nonostante i Marvel Studios si stiano impegnando per introdurre nuovi personaggi che rispecchino tutti i tipi di persone esistenti al mondo, per essere il più inclusivi possibile, c’è chi pensa che, finora, non sia stato fatto un gran lavoro. Stiamo parlando di Anthony Mackie, il Sam Wilson/Falcon dell’Universo Cinematografico Marvel e prossimamente star di The Falcon and the Winter Soldier.

L’attore, in attesa di tornare sul set, ha rilasciato a Variety una lunga dichiarazione nella quale critica duramente la mancanza di diversità sul set dei film Marvel. Non si parla solamente di attori, che comunque sono in minoranza, ma in particolare degli addetti ai lavori.

Quando uscirà Falcon, io sarò uno dei primi protagonisti neri dell’MCU. Abbiamo il potere, ma soprattutto il dovere, di sollevare queste questioni. Mi ha dato molto fastidio il fatto di aver partecipato a sette film Marvel in cui ogni produttore, ogni regista, ogni stuntman, ogni costumista, ogni assistente personale, ogni singola persona fosse bianco.

Poi hanno realizzato Black Panther con un regista di colore, un produttore di colore, un costumista di colore, un coreografo di colore. Mii sono ritrovato a pensare: “È molto più razzista questo atteggiamento”. Se assumi i neri solo per i film sui neri, significa che secondo te non sono abbastanza bravi per lavorare ad un film in cui la maggior parte del cast è bianco?

Bisogna assumere la persona migliore sul mercato per il lavoro giusto. Anche se questo dovesse significare che avremo le due donne migliori o che avremo i due uomini migliori.

Va comunque evidenziato l’impegno, sia da parte dei Marvel Studios che della Walt Disney Company, ad adottare una politica sempre più aperta ed inclusiva, dai nuovi personaggi nei film alle sfilate per il Pride nei parchi Disney. In risposta all’attore, la co-presidentessa degli studios Victoria Alonso ha rassicurato i fan sulle intenzioni della major:

Sapete, è un processo lungo che richiede molto tempo. Negli ultimi anni ci siamo impegnati per avere più inclusione nei film, abbiamo combattuto contro chi non lo voleva, e siamo arrivati ad avere un bel po’ di supereroi neri e donne. Da donna, sono orgogliosa di aver raggiunto questo traguardo. E vi garantisco che stiamo lavorando duramente per avere il massimo dell’inclusività nel nostro universo, ci sono parecchie novità in arrivo. Siate pazienti.

Cosa ne pensate di queste dichiarazioni? Vi invitiamo a lasciare un commento.

Avengers: Endgame, la A-Force in azione in un nuovo video

Lascia un commento