Il viaggio di Florence Pugh nel mondo Marvel è appena iniziato.

Siamo tutti in trepidante attesa di Black Widow, il primo film che aprirà la Fase Quattro dell’Universo Cinematografico Marvel, per scoprire di più sulle origini di Natasha Romanoff (interpretata da oltre 10 anni da Scarlett Johansson) e sul suo oscuro passato, lievemente esplorato nelle pellicole degli Avengers.

La rivista Empire ha pubblicato una gustosa anteprima del film, con un’intervista esclusiva alla regista Cate Shortland che discute dell’interessante rapporto tra Natasha Yelena Belova, che farà il suo debutto nella pellicola con il volto di Florence Pugh… ma sarà solo l’inizio.

Mentre discutevamo il progetto, Kevin Feige mi ha spiegato che il pubblico si aspettava una storia d’origini, quindi noi abbiamo fatto esattamente l’opposto. So che molti sono arrabbiati perché in Endgame Natasha non ha avuto un funerale, ma non credo che il personaggio lo avrebbe voluto. È molto riservata, e ora abbiamo l’opportunità di scoprire il suo passato e capire cosa l’ha spinta a fare quel sacrificio.

Abbiamo preso gli elementi sul suo passato che erano già stati raccontati, ma li abbiamo inseriti in un mondo nuovo. Avremo tutti questi comprimari fantastici, da David HarbourRachel Weisz. E non sapevamo quanto fosse grandiosa Florence Pugh. Voglio dire, sapevamo che aveva talento, ma non così tanto! Sul set lei e Scarlett sono diventate ottime amiche, e continuava a dirle “Ti sto passando il testimone”.  sARà UN’ALTRA SUPEREROINA FORTISSIMA.

Stando alle dichiarazioni della regista, sembra proprio che Florence Pugh sia destinata a diventare la nuova Vedova Nera dell’universo Marvel. Questo segue la notizia di qualche giorno fa, in cui la stessa Johansson aveva descritto il film come l’inizio di un franchise stand-alone.

Che ne pensate? Vi piacerebbe vedere Yelena Belova come prossima Vedova Nera? Fatecelo sapere nei commenti!

Lascia un commento