Piccoli aggiornamenti sul terzo capitolo di Deadpool.

Nonostante il suo comprovato successo, il futuro del franchise di Deadpool sul grande schermo è ancora in bilico dopo l’acquisizione di 20th Century Fox da parte di The Walt Disney Company, mossa che consentirà ai Marvel Studios di mettere le mani su personaggi quali X-MenFantastici Quattro. Non è chiaro se il personaggio debutterà subito nel mondo degli Avengers, o se ci sarà da attendere ancora molto prima di vederlo al fianco dei supereroi che tutti amiamo.

Nel corso di una recente intervista, il protagonista Ryan Reynolds, interprete del mercenario chiacchierone, è stato molto schietto nel condividere ciò che sa sul futuro del suo amato personaggio.

Tre parole. Non lo so. Stiamo lavorando al terzo, ma ovviamente tutto è in pausa in questo momento.

L’ultimo commento di Reynolds si aggiunge alle dichiarazioni degli scorsi mesi e ai documenti di produzione, nelle quali emerge l’intenzione della Disney di produrre un film che sia in linea con lo spirito del personaggio, e quindi la volontà di mantenere intatta la natura vietata ai minori di Deadpool.

Come accennato infatti, gran parte di Hollywood è in pausa ora a causa dell’emergenza sanitaria, ed è comprensibile che la major dia priorità ai progetti già in produzione piuttosto che avviarne di nuovi. Il creatore di Deadpool Rob Liefield è stato più volte critico sul modo in cui secondo lui la Disney gestirà le sorti del personaggio, e il rapido rifiuto di Reynolds sull’argomento sembra fare eco ad alcune di quelle frustrazioni.

Lascia un commento