Black Widow potrebbe essere nuovamente posticipato a causa della disastrosa situazione negli USA.

Negli ultimi giorni la Warner Bros. ha posticipato Wonder Woman 1984 a natale, 20th Century Studios ha spostato The King’s Man a febbraio del prossimo anno e la Universal ha rinviato il reboot di Candyman a data da destinarsi. L’unico blockbuster rimasto ancora in piedi è Black Widow, primo film della Fase Quattro dell’Universo Cinematografico Marvel, ma… riuscirà a rimanere in piedi?

Secondo un nuovo report di Variety, alcune fonti interne alla The Walt Disney Company svelano che la compagnia sarebbe alla ricerca di una nuova data per il cinecomic con Scarlett JohanssonFlorence Pugh, al momento fissato per il 6 novembre. Il magazine afferma che l’ultimo lungometraggio animato della Pixar, Soul, potrebbe essere spostato su Disney+ nei prossimi due mesi, ma non è ancora chiaro il destino che verrà riservato alla pellicola prodotta dai Marvel Studios se non che un rinvio è “quasi sicuro”.

Disney continua la promozione di Black Widow: ecco un nuovo poster per Total Film

La major non ha ancora commentato ufficialmente l’indiscrezione, ma un ulteriore rinvio sarebbe un duro colpo per gli esercenti di tutto il mondo che devono fare i conti con un’industria che dipende necessariamente dal destino delle sale statunitensi. Nell’ultimo periodo è stato riaperto il 70% dei cinema americani, ma nelle città di New York e Los Angeles (considerati i mercati maggiori) le sale sono ancora chiuse. Neppure Tenet, il film che doveva riportare il pubblico americano nelle sale, è riuscito a raggiungere il suo scopo, e al netto di una buona performance nel mercato internazionale sta raccogliendo decisamente poco negli USA.

Come sempre, vi terremo aggiornati. Fateci sapere cosa ne pensate nello spazio riservato ai commenti.

Black Widow: il film imparerà dagli errori dei fumetti Marvel?

Diretto da Cate Shortland, Black Widow arriverà nelle sale cinematografiche il 6 novembre.

Nel cast torneranno Scarlett Johansson (Natasha Romanoff/Vedova Nera) e William Hurt (generale Thaddeus Ross), insieme alle new entry Florence Pugh (Yelena Belova), Rachel Weisz (Melina Vostokoff), David Harbour (Alexei Shostakov/Guardiano Rosso), O-T Fagbenle (Mason) e Ray Winstone.

Questa la sinossi ufficiale:
«I Marvel Studios presentano lo spy thriller Black Widow dove Natasha Romanoff, in fuga dal governo per il suo rifiuto agli Accordi di Sokovia e per aver aiutato Steve Rogers, si ritrova da sola ed è costretta ad affrontare il suo oscuro passato».

Black Widow darà il via alla Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi la nostra scheda dedicata!

Lascia un commento