Disney commemora il compianto Chadwick Boseman con un bellissimo murale.

La tragica scomparsa di Chadwick Boseman, interprete di Black Panther nell’Universo Cinematografico Marvel, ha toccato moltissime star di Hollywood e non solo, portando ad un enorme vuoto nella famiglia dei Marvel Studios.

Oggi, The Walt Disney Company ha voluto onorare la vita dell’attore inaugurando un murale nel suo distretto commerciale Downtown Disney presso il Disneyland Resort di Anaheim. L’opera, intitolata King Chad e realizzata dall’artista Nikkolas Smith, raffigura la star mentre porge il saluto di Wakanda ad un giovane fan che indossa un camice d’ospedale e la maschera di Black Panther.

Il bellissimo murales dedicato a Chadwick Boseman presso il Disneyland Resort ❤

Pubblicato da Universo Cinematografico Marvel su Giovedì 24 settembre 2020

L’autore dell’opera, dopo aver conseguito grazie ad una borsa di studio il master in architettura alla Hampton University, ha lavorato per undici anni per Walt Disney Imagineering, il ramo dell’industria Disney che si occupa della creazione, progettazione e costruzione di parchi a tema e attrazioni Disney in tutto il mondo. Oggi Smith lavora come concept artist, illustratore ed autore di libri per bambini. Grazie alla sua arte è impegnato nel sociale e nella lotta alla discriminazione razziale.

L’artista ha dichiarato che questo murale rappresenta per lui un cerchio che si chiude; gli ultimi due progetti su cui ha lavorato per Disney Imagineering la scorsa estate sono stati il Children’s Hospital Project, che con un investimento di oltre 100 milioni di dollari punta a riprogettare e migliorare la fruizione degli ospedali da parte dei giovani pazienti e delle loro famiglie, e l’Avengers Campus, attrazione dedicata agli eroi Marvel realizzata nel parco Disney californiano.

View this post on Instagram

This one is special. My King Chad tribute is now on a wall on display at Downtown Disney. 🐾 It is a full circle moment for me: my final two projects as a Disney Imagineer last summer were working on the Children’s Hospital project and the Avengers Campus. To millions of kids, T'Challa was a legend larger than life, and there was no one more worthy to fill those shoes than Chadwick Boseman. I'm so thankful to be able to honor Chadwick's life and purpose in this way. I am grateful to the Disney family for being so supportive of my journey as an artist. @waltdisneyimagineering @disney @marvelstudios @disneyland 🐾✨ #LongLiveTheKing #KingChad #WakandaForever #Phambili #DowntownDisney #BlackPanther #ChadwickBoseman #RIPChadwick #WDI

A post shared by Nikkolas Smith (@nikkolas_smith) on

Boseman è morto nella notte tra il 28 e il 29 agosto; gli era stato diagnosticato un cancro al colon nel 2016 e per quattro anni non ha mai parlato pubblicamente della sua diagnosi. Durante gli anni più importanti della sua carriera ha continuato a lavorare mentre si sottoponeva alle terapie.

L’attore ha sempre scelto con cura i ruoli da interpretare, perché avessero un significato e fossero portatori di un messaggio. Nel film 42 – La vera storia di una leggenda americana interpreta il giocatore di baseball Jackie Robinson, vittima di discriminazione razziale da parte della sua stessa squadra. In Get on Up – La storia di James Brown interpreta invece l’icona del soul James Brown. Ed infine, il ruolo di T’Challa in Black Panther lo ha consacrato nell’ambiente di Hollywood.

Come altri degli attori dell’MCU, Boseman visitava spesso i bambini malati di cancro dell’ospedale pediatrico St. Jude, mentre egli stesso stava combattendo la sua battaglia contro il cancro. Di questa esperienza lo stesso attore aveva parlato durante una toccante intervista.

chadwick-boseman-black-panther-wall-downtown-disney_3

Lascia un commento