Letitia Wright parla del proprio dolore per la scomparsa dell’amico e collega Chadwick Boseman.

Lo scorso 29 agosto, Chadwick Boseman è scomparso prematuramente a 43 anni per un cancro al colon, malattia contro la quale combatteva da oltre quattro anni (e con la quale ha girato film come Captain America: Civil WarBlack PantherAvengers: Endgame). Sono in molti a chiedersi cosa succederà ora a Black Panther II, il sequel del primo capitolo annunciato per l’estate del 2022. Ma, stando ai primi report, i Marvel Studios stanno ancora elaborando il lutto e, dunque, il film potrebbe slittare.

LEGGI ANCHE: Chadwick Boseman, il ricordo dei colleghi dei Marvel Studios: ‘È assolutamente devastante’

Dello stesso parere è Letitia Wright, interprete di Shuri e favorita dai fan per ereditare il manto della Pantera Nera, che in una nuova intervista con Net-a-Porter ha dichiarato:

Stiamo ancora piangendo Chad, non è una cosa a cui voglio pensare adesso. È davvero doloroso… L’idea di girare un altro film senza di lui sembra molto strana. Al momento stiamo affrontando il lutto, cercando di trovare un po’ di luce in tutto questo.

Riguardo la possibilità che sia Shuri a prendere il manto della Pantera Nera, l’attrice ha spiegato:

È sempre stato un mio sogno interpretare qualcuno che potesse avere un forte impatto, non solo per le donne nere ma anche per le donne di tutto il mondo e per i giovani. Vedere le persone e il pubblico così entusiasti e riconoscenti per Shuri è una bella sensazione. Mi sento come se avessi contribuito a qualcosa di positivo nel mondo.

Black Panther' costume designer reveals meaning in Shuri's T-shirt - Insider


Ringraziamo Marvel News Italia, Avengers UnitiMarvel e Dc United Italia e Marvel World Italia per la condivisione.

Lascia un commento