La regista spiega il suo approccio allo storytelling di Eternals.

Tra le pellicole più attese della Fase Quattro dell’Universo Cinematografico Marvel c’è senza dubbio Eternals, pellicola che introdurrà un nuovo gruppo di supereroi Marvel e che arriverà al cinema a novembre 2021. I dettagli su come gli Eterni, esseri cosmici quasi onnipotenti, si adatteranno al più ampio universo narrativo costruito dai Marvel Studios sono ancora sconosciuti, ma sicuramente le aspettative sono altissime.

Il progetto è contraddistinto da un cast stellare, che vanta artisti del calibro di Angelina Jolie, Salma Ayek, Gemma Chan, Brian Tyree Henry, Richard Madden e Kit Harington (rispettivamente Robb Stark e Jon Snow ne Il Trono di Spade). La pellicola espanderà il lato cosmico del franchise in maniera monumentale, soprattutto dopo che la sinossi del film ha accennato alla presenza dei Devianti. Ma non solo: la premessa di introdurre una nuova super squadra incuriosirà sicuramente i fan poiché offrirà la possibilità di rappresentare visivamente personaggi sinora sconosciuti (o visti solo nei fumetti), e con loro nuovi poteri mai visti sul grande schermo.

Eternals: il film si svolgerà nell'arco di oltre 7000 anni e mostrerà i Celestiali a pieni poteri

Durante un’intervista con Entertainment Weekly, la regista Chloé Zhao ha paragonato il prossimo Eternals al suo recente Nomadland, pellicola vincitrice del Leone d’Oro al Festival di Venezia 2020. La filmmaker ha ammesso di non essere preoccupata dalla scala del film, sottolineando di voler valorizzare molto più la storia:

Credo che la cosa in comune tra EternalsNomadland sia che in entrambi cerco di raccontare una storia su personaggi che amo, e con persone con cui amo lavorare. Mi considero molto fortunata che questo obiettivo non sia cambiato, e ringrazio i Marvel Studios per la libertà che mi hanno concesso.

È stato già anticipato che la storia di Eternals coprirà migliaia di anni, e ciò significa che ci saranno molti riferimenti a tutta la leggendaria storia dell’MCU. Con queste parole, la Zhao ha voluto ribadire di esser sempre riuscita a girare le scene esattamente come le voleva in passato, e ha confermato l’ampia libertà creativa concessale dai Marvel Studios oggi. Inoltre, ha rassicurato i fan sull’esser riuscita a trovare il giusto equilibrio tra la storia e l’importanza ai personaggi attraverso i quali la vuole raccontare. In ogni caso ha senz’altro stuzzicato gli appassionati, creando attesa per un film che sicuramente reinventerà l’MCU in modi sorprendenti.

Marvel boss says Eternals LGBTQ+ relationship "inherent" to story

Diretto da Chloé Zhao, Eternals arriverà nelle sale cinematografiche il 5 novembre 2021.

Nel cast troviamo Gemma Chan (Sersi), Kit Harington (Dane Whitman/Cavaliere Nero), Richard Madden (Ikaris), Salma Hayek (Ajak), Angelina Jolie (Thena), Kumail Nanjiani (Kingo), Lia McHugh (Sprite), Dong-seok Ma (Gilgamesh), Brian Tyree Henry (Phastos), Lauren Ridloff (Makkari) e Barry Keoghan (Druig).

Questa la sinossi ufficiale:
«Il film introduce una nuova, eccitante squadra di supereroi nell’Universo Cinematografico Marvel, antichi alieni che vivono sulla Terra in segreto da migliaia di anni. Dopo gli eventi di Avengers: Endgame, un’inaspettata tragedia li costringe ad uscire dall’ombra per riunirsi contro il male più antico dell’umanità, i Devianti».

Eternals fa parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi la nostra scheda dedicata!


Ringraziamo Marvel News Italia, Avengers UnitiMarvel e Dc United Italia e Marvel World Italia per la condivisione.

Lascia un commento