Sebbene Doctor Strange in the Multiverse of Madness e Bladeusciranno probabilmente almeno ad un paio di anni di distanza l’uno dall’altro, i film sono spesso paragonati dai fan perché entrambi presenteranno elementi spaventosi, andando ad esplorare un genere (l’horror) che la Marvel al momento non ha ancora mai esplorato.

Il secondo film dedicato allo Stregone Supremo ha già una data di uscita fissata per il marzo 2022, e sarà strettamente connesso alla serie televisiva WandaVision. Al contrario si sa poco o nulla su Blade, se non che a indossare i panni del protagonista sarà il premio Oscar Mahershala Ali in un reboot della saga con Wesley Snipes.

Mahershala Ali to star in Blade, Marvel reveals at Comic-Con 2019 - CNET

Sulla tematica horror dei due cinecomics è recentemente intervenuto Jason Blum, un vero esperto del settore. La società di Jason Blum, la Blumhouse Productions, è senza dubbio la più conosciuta quando si parla di film horror, avendo sfornato negli ultimi vent’anni alcuni tra i più grandi successi del genere. In un’intervista rilasciata pochi giorni fa, Blum ha spiegato come la realizzazione di due pellicole con venature horror potrebbe rivelarsi una vera e propria sfida per i Marvel Studios:

Sono indeciso. Non scommetterei mai contro la Marvel. Hanno un curriculum relativamente buono… ovviamente scherzo, hanno uno dei migliori curriculum di sempre, siamo d’accordo? Penso anche che sia una vera sfida provare a fare un horror ad alto budget, ma se qualcuno può farlo, quel qualcuno è senza ombra di dubbio la Marvel.

Sebbene molto diplomatica, questa frase trova un senso quando si pensa ad un film horror elevati budget a disposizione. Moltissimi horror dell’ultimo decennio infatti, compresi quelli della Blumhouse sono stati realizzati con budget davvero esigui rispetto quelli a disposizione della Marvel. Tuttavia, titoli come Scappa – Get Out dimostrano che creare una storia avvincente e genuinamente spaventosa è quello che più conta davvero in questi film rispetto a sequenze particolarmente costose o spettacolari.

Rimane da vedere quanto davvero la Marvel intende rendere “horror” le sue prossime produzioni; è bene ricordare che per Doctor Strange in the Multiverse of Madness gli elementi del genere horror erano stati preannunciati da Scott Derrickson prima che questi venisse sostituito da Sam Raimi, successivamente lo stesso Kevin Feige aveva spiegato che il film avrebbe avuto “alcune sequenze spaventose” senza mai specificare oltre. In questo senso sembrerebbe che il film su Blade si presti molto di più per andare verso questa tipologia di genere, ma sicuramente tra i due film l’accoglienza di Doctor Strange potrebbe giocare un ruolo fondamentale nella direzione da intraprendere con il film dedicato al Cacciatore di Vampiri.

Doctor Strange (2016) - Photo Gallery - IMDb

Questo il calendario aggiornato delle prossime uscite dei Marvel Studios: WandaVision (dicembre 2020), Loki (primavera 2021), Black Widow (7 maggio 2021), The Falcon and the Winter Soldier (2021), Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli (9 luglio 2021), What If…? (estate 2021), Occhio di Falco (autunno 2021), Ms. Marvel (2021), Eternals (5 novembre 2021), Spider-Man 3 (17 dicembre 2021), Thor: Love and Thunder (11 febbraio 2022), She-Hulk (2022), Doctor Strange in the Multiverse of Madness (25 marzo 2022), Moon Knight (2022), Black Panther II (6 maggio 2022), Captain Marvel 2 (8 luglio 2022).

Lascia un commento