Cosa ci aspetta nel futuro dell’Universo Cinematografico Marvel?

Nel 2019 Avengers: Endgame e Spider-Man: Far From Home hanno portato a conclusione la Fase Tre, e con essa il lungo ciclo di storie iniziato nel lontano 2008 con il primo Iron Man, chiamato Saga dell’Infinito.

Nonostante il ritiro o la morte dei personaggi che abbiamo imparato ad amare nel corso degli anni, l’Universo Cinematografico Marvel non dà segni di cedimento e anzi sembra più forte che mai; la Fase Quattro sembra quasi un esperimento, un nuovo modo di raccontare storie — uno storytelling interconnesso tra cinema e televisione, grazie alla piattaforma di streaming Disney+ — nel quale vedremo i personaggi che amiamo, e quelli che avremo l’occasione di conoscere, muoversi all’interno di una districata rete di trame e sottotrame che si svilupperà nel corso dei prossimi anni.

Se ad un primo sguardo potrebbe sembrare una fase di transizione, a noi piace considerarla un nuovo inizio. Proprio come ci è stato detto per tutta la campagna promozionale, Avengers: Endgame ha rappresentato un vero e proprio finale per il ciclo di storie iniziato nel 2008, e ci ha promesso un nuovo modo di raccontare storie. L’universo è cambiato, e non sarà mai lo stesso: ci avventuriamo in angoli inesplorati dell’MCU.


Eternals
(3 novembre 2021)

Potrà anche non esserci un nuovo film sugli Avengers, ma i Marvel Studios non perderanno l’occasione per introdurre un nuovo team di supereroi sul grande schermo.

Chloé Zhao (vincitrice del Leone d’Oro, del Golden Globe e del Premio Oscar per Nomadland) dirigerà Eternals, un gruppo di antichi esseri immortali messi a guardia della Terra. «Si tratta di un gruppo di incredibili esseri immortali» spiega la Zhao. «Attraverso il loro viaggio e migliaia di anni di evoluzione, avremo l’occasione di esplorare cosa significa essere umani e quanto vale il nostro tempo su questo pianeta».

I protagonisti saranno Gemma ChanKit Harington nei panni dell’eterna Sersi e dell’umano Dane Whitman — il futuro Cavaliere Nero. Il cast stellare include Angelina Jolie nei panni dell’impetuosa guerriera ThenaRichard Madden interpreta l’onnipotente IkarisKumail Nanjiani nel ruolo di Kingo, dotato dei poteri del cosmo; Lauren Ridloff nei panni della velocissima Makkari (prima supereroina sordomuta dell’MCU); Barry Keoghan interpreta il solitario DruigBrian Tyree Henry è l’intelligente inventore Phastos (il primo personaggio apertamente omosessuale dell’MCU!); Salma Hayek interpreta la leader saggia e spirituale Ajak; la piccola Lia McHugh interpreta Sprite, eternamente giovane e al tempo stesso piena di saggezza; Don Lee incarna il possente Gilgamesh.

Collegamenti con il futuro dell’MCU: Come spiegato da Kevin Feige, nel film verranno approfonditi i Celestiali — colossali divinità cosmiche già menzionate nei due film sui Guardiani della Galassia — in quella che viene descritta come “la pellicola che mostrerà le fondamenta dell’Universo Cinematografico Marvel”.


Hawkeye
(dal 24 novembre 2021 su Disney+)

Jeremy Renner tornerà ad impugnare arco e frecce in una serie Disney+, in cui vedremo Clint Barton tornare ad una vita normale dopo cinque anni passati ad uccidere criminali nei panni di Ronin. La serie introdurrà il personaggio di Kate Bishop, per il quale è stata ingaggiata la giovane Hailee Steinfeld.

Ad affiancare i due protagonisti nel cast troviamo Vera Farmiga (Eleanor Bishop), Tony Dalton (Jack Duquesne/Spadaccino), Fra Fee (Kazimierz Kazimierczak/il Clown), Zahn McClarnon (William Lopez) e Florence Pugh, che tornerà nei panni di Yelena Belova dopo Black Widow. Alaqua Cox interpreterà Maya Lopez/Echo, la prima supereroina nativo americana sordomuta dell’MCU, a cui verrà dedicata una serie spin-off. Stando al logo ed al teaser di presentazione, la serie sembra essere pesantemente ispirata all’acclamata run di Matt Fraction e David Aja, con protagonista proprio la Bishop.

Collegamenti con il futuro dell’MCU: La presenza di Kate Bishop potrebbe portare all’arrivo degli Young Avengers. Inoltre, il debutto di Echo potrebbe spianare la strada per il ritorno di Wilson Fisk alias Kingpin.


Spider-Man: No Way Home
(15 dicembre 2021)

Il terzo capitolo della saga sulle avventure dell’Uomo Ragno nell’MCU prende una svolta decisamente inaspettata e affronta le conseguenze dell’apertura del Multiverso. Jamie Foxx tornerà nel ruolo di Electro (visto in The Amazing Spider-Man 2, nel 2014) e Alfred Molina tornerà nei panni di Doctor Octopus (visto in Spider-Man 2, nel 2004). Confermata anche la presenza di Benedict Cumberbatch come Doctor Strange, che aiuterà il protagonista attraverso la follia del Multiverso. Attendiamo conferme ufficiali sul ritorno effettivo di Tobey Maguire ed Andrew Garfield nella pellicola, come pesantemente rumoreggiato negli ultimi tempi.

Inoltre, Peter Parker (Tom Holland) dovrà affrontare le conseguenze del finale di Far From Home, in cui è stato ingiustamente accusato dell’omicidio di Mysterio (Jake Gyllenhaal). L’avvocato che lo aiuterà ad uscire da questa situazione sarà Matt Murdock, meglio conosciuto come Daredevil, che verrà nuovamente interpretato da Charlie Cox.

Collegamenti con il futuro dell’MCU: Il nuovo accordo tra Marvel Studios e Sony Pictures prevede l’apparizione di Spidey in uno dei prossimi film corali. Farà parte della nuova formazione degli Avengers, o guiderà i Giovani Vendicatori? P.S.: In seguito al suddetto accordo, sembra che Tom Holland riprenderà il ruolo anche in Venom: La Furia di Carnage e in Morbius, cinecomic sviluppati dalla Sony Pictures e non connessi (ufficialmente) all’Universo Cinematografico Marvel.


Ms. Marvel
(da febbraio 2022 su Disney+)

La prima supereroina musulmana dell’MCU — una delle supereroine più recenti nelle pagine di Marvel Comics — debutterà in Ms. Marvel, serie dedicata alla giovane inumana Kamala Khan, che negli ultimi anni ha avuto un successo inaspettatamente vasto nei fumetti e nel videogioco Marvel’s Avengers. La giovane esordiente Iman Vellani interpreterà la protagonista; secondo i primi rumor, nella serie verranno introdotti gli Inumani — la versione definitiva e canonica per l’universo Marvel, non quella già vista in Agents of SHIELD Marvel’s Inhumans. Possibile anche un’apparizione della Captain Marvel di Brie Larson.

Questo show sarà una delle produzioni originali Disney+ di maggiore importanza, come annunciato da Feige sul palco del D23: «Kamala sarà un personaggio molto importante per noi. Avrete modo di conoscerla nella sua serie e, successivamente, sul grande schermo nei prossimi film».

Collegamenti con il futuro dell’MCU: Gli eventi di Ms. Marvel saranno strettamente connessi alla storia che verrà raccontata in The Marvels, sequel di Captain Marvel, in cui la Vellani tornerà nei panni della giovane supereroina Kamala Khan.


Doctor Strange in the Multiverse of Madness
(23 marzo 2022)

Sam Raimi, il leggendario regista de La Casa e della trilogia di Spider-Man, dirigerà il sequel dedicato allo Stregone Supremo di Benedict Cumberbatch, che affronterà le conseguenze di WandaVision, di Loki e di Spider-Man: No Way Home. Confermato il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff, ora nota come Scarlet Witch, e il debutto di Xochitl Gomez nei panni di America Chavez, la giovane supereroina LGBTQ proveniente da un altro universo.

Doctor Strange in the Multiverse of Madness sarà il primo film spaventoso dell’MCU e metterà Strange a dura prova contro una serie di orrori cosmici, mentre il Multiverso crolla a pezzi. Nella pellicola appariranno numerosi nuovi personaggi — lo stregone Fratello Voodoo, la potente Clea e la giovane supereroina America Chavez, che sarà interpretata da Xochitl Gomez. A tornare nel cast si aggiungono Rachel McAdams (Christine Palmer), Benedict Wong (Wong) e Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo).

Secondo alcune indiscrezioni, potremmo vedere sul grande schermo versioni differenti di supereroi che già conosciamo (addirittura si rumoreggia Tom Cruise come Tony Stark oppure Captain America in versione Hydra) come parte delle differenti realtà mostrate nel Multiverso, protetto dai Guardiani del Multiverso.

Collegamenti con il futuro dell’MCU: Feige ha esplicitamente dichiarato che Multiverse of Madness sarà “soltanto l’inizio delle storie ambientate nel Multiverso dell’MCU”.


She-Hulk
(2022, Disney+)

Bruce Banner non è più l’unico Hulk dell’MCU.

La nuova serie She-Hulk racconterà la vita di Jennifer Walters, un brillante avvocato specializzato in legge per supereroi che, in seguito ad un incidente e alla trasfusione di sangue del cugino Bruce, si trasformerà in una creatura simile ad Hulk, ma con più autocontrollo (e la capacità di infrangere la quarta parete).

Tatiana Maslany è stata scelta per interpretare la protagonista dello show; confermato il ritorno di Mark Ruffalo nei panni di Bruce Banner/Hulk e di Tim Roth, che tornerà ad interpretare Emil Blonsky/Abominio a 14 anni di distanza dall’uscita de L’Incredibile Hulk. Secondo i primi rumor, anche William Hurt sarebbe in trattative per tornare nel ruolo del generale Thunderbolt Ross. Che sia in arrivo Red Hulk?

Collegamenti con il futuro dell’MCU: Come gli altri protagonisti delle serie, anche Jennifer Walters avrà un ruolo molto importante in futuro, e potrebbe entrare a far parte della nuova formazione degli Avengers in futuro.


Thor: Love and Thunder
(4 maggio 2022)

Taika Waititi torna in cabina di regia per dirigere una nuova avventura del Dio del Tuono, in arrivo nel 2022, che vedrà il ritorno di Chris Hemsworth nei panni di Thor e Tessa Thompson come Valchiria, che sarà un personaggio apertamente omosessuale. Anche Jane Foster farà il suo ritorno, nuovamente incarnata da Natalie Portman, e questa volta sarà in grado di sollevare il Mjolnir diventando la Potente Thor, ispirata alla popolare run a fumetti di Jason Aaron.

Christian Bale interpreterà Gorr il Macellatore di Dèi. Cosa si può desiderare di più dalla vita? È stata anche confermata la presenza dei Guardiani della Galassia nella pellicola, probabilmente per un piccolo ruolo che riprenderà quanto visto nel finale di Avengers: Endgame. Kevin Feige ha recentemente dichiarato che il film «sarà molto grande, ed includerà tanti elementi differenti». Possiamo aspettarci un’anticipazione del prossimo villain cosmico dell’Universo Cinematografico Marvel?

Collegamenti con il futuro dell’MCU: Con tutta probabilità, Jane Foster sarà uno dei membri di spicco della nuova formazione degli Avengers in futuro. Possiamo anche aspettarci un assaggio di ciò che vedremo in Guardiani della Galassia Vol. 3.


Moon Knight
(2022, Disney+)

Uno dei personaggi più amati dei fumetti sta per fare il suo debutto sul piccolo schermo. Stiamo parlando di Moon Knight, alter ego di Marc Spector — un mercenario che riceve degli straordinari poteri dal dio egiziano Khonshu e diventa il guerriero mascherato noto come Moon Knight.

Oscar Isaac è stato scelto per interpretare il protagonista Marc Spector. La serie sarà scritta da Jeremy Slater (Death NoteThe Umbrella Academy). Sono in corso i casting per i ruoli secondari di Jean-Paul DuChamp (conosciuto anche come Frenchie), il migliore amico del protagonista, e Marlene Alraune, spia operativa e interesse amoroso di Marc Spector.

Le riprese sono iniziate ad aprile tra le location di Budapest e gli studios di Londra, e proseguiranno fino ad ottobre. L’arrivo su Disney+ è previsto per il 2022.

Collegamenti con il futuro dell’MCU: Moon Knight potrebbe unirsi alla squadra di antieroi che la Contessa Valentina Allegra de Fontaine sta segretamente assemblando.


Black Panther: Wakanda Forever
(8 luglio 2022, USA)

Dopo la tragica scomparsa di Chadwick Boseman, gli studios hanno deciso di non procedere con un recasting del ruolo di T’Challa. Il regista Ryan Coogler, che si occupa anche della sceneggiatura del film, ha confezionato una pellicola «emozionante e toccante, un vero omaggio all’eredità di Chad», secondo alcuni membri del cast.

Il sequel esplorerà a fondo la mitologia del Wakanda e della figura della Pantera Nera, dando spazio ai personaggi introdotti nel primo film quali Shuri (Letitia Wright), Nakia (Lupita Nyong’o), M’Baku (Winston Duke) e Ramonda (Angela Bassett). La new entry Tenoch Huerta interpreterà il temibile Namor, sovrano della civiltà perduta di Atlantide, mentre la pellicola segnerà il debutto di Ironheart nell’MCU.

Durante il salto temporale visto in Avengers: Endgame, il Wakanda è rimasto senza sovrano per ben 5 anni. Cosa succederà alla nazione africana? Come influirà la decisione di rivelare al mondo le proprie potenzialità in uno scenario post-Snap?


What If…? – Stagione 2
(estate 2022, Disney+)

La prima serie d’animazione (ma non l’ultima) prodotta dai Marvel Studios tornerà con una seconda stagione, che continuerà ad esplorare differenti versioni dei personaggi e degli eventi che già conosciamo e ponendosi domande del tipo: “Cosa succederebbe se Peggy Carter avesse assunto il siero del Super-soldato e lo scudo di Captain America?”, “Cosa succederebbe se T’Challa diventasse Star-Lord?”, o ancora, “Cosa succederebbe se Loki non fosse stato adottato?”.

Nella serie, ispirata alla popolare run a fumetti dal titolo omonimo, tornerà la maggior parte degli attori dell’MCU a doppiare i propri personaggi: Michael B. Jordan, Josh Brolin, Mark Ruffalo, Samuel L. Jackson, Hayley Atwell, Karen Gillan, Paul Rudd, Michael Douglas, Neal McDonough, Dominic Cooper, Sean Gunn, Natalie Portman e tanti altri. Il compianto Chadwick Boseman presterà la sua voce per un’ultima interpretazione di T’ChallaJeffrey Wright, star di Westworld, darà vita all’Osservatore — un essere alieno che osserva differenti linee temporali attraverso il Multiverso.


Werewolf by Night
(Halloween 2022, Disney+)

La piattaforma di streaming Disney+ ha dato ai Marvel Studios la possibilità di sperimentare nuovi generi e nuovi formati, come quello degli speciali in occasione delle festività. È il caso di Licantropus (in originale Werewolf by Night), uno speciale di Halloween le cui riprese inizieranno a febbraio 2022 con il titolo di lavorazione Buzz Cut. Secondo altre indiscrezioni, al momento non confermate, Licantropus potrebbe già fare il suo debutto nella serie su Moon Knight con Oscar Isaac.

Al momento non sappiamo chi interpreterà il protagonista, ma si parla già di Anthony Ramos.

Per chi non lo conoscesse, Licantropus (in originale Werewolf by Night) è un lupo mannaro creato nei fumetti nel 1972, che diventa protagonista della propria testata durata ben 43 numeri. Ricordiamo, peraltro, che Marc Spector alias Moon Knight è stato introdotto proprio sulla pagine di Werewolf by Night #32.

Nei Marvel Comics esistono due versioni del personaggio: il primo è Jack Russell, vittima di un’antica maledizione familiare che lo ha visto lottare per anni contro il suo bestiale alter-ego, riuscendo nel tempo a sconfiggere i suoi demoni interiori e ad usare i poteri sovrumani per combattere le forze oscure; il secondo prende il nome di Jake Gomez, un ragazzo di 17 anni la cui famiglia fa parte di una tribù di nativi americani Hopi ed è stata maledetta dalla licantropia. La sua storia lo vede lottare contro un’industria farmaceutica che sfrutta i membri della sua tribù.


Secret Invasion
(2022, Disney+)

Secret Invasion sarà il prossimo grande crossover, un vero e proprio evento che vedrà al suo centro Nick Fury (Samuel L. Jackson) e Talos (Ben Mendelsohn). La serie affronterà una trama simile a quella della run a fumetti, mostrando cosa succede quando gli Skrull si infiltrano in tutti gli ambienti della Terra compresi il governo, la popolazione e… gli Avengers.

Gli eventi della serie prenderanno piede subito dopo la scena post-credits di Spider-Man: Far From Home, in cui vediamo Nick Fury a bordo di un’astronave aliena e Talos sulla Terra per aiutare Peter Parker/Spider-Man (Tom Holland). Lo show si collegherà direttamente a The Marvels, sequel di Captain Marvel.

Le riprese della serie, che include nel cast anche Emilia Clarke, Christopher McDonald, Olivia Colman e Carmen Ejogo, inizieranno ad agosto presso gli studios di Londra.

Collegamenti con il futuro dell’MCU: La guerra tra Kree e Skrull e l’infiltrazione di questi ultimi sulla Terra verrà esplorato in “molteplici progetti”, secondo quanto dichiarato da Feige.


The Marvels
(11 novembre 2022, USA)

Brie Larson tornerà nei panni della potente Carol Danvers nel 2022. La regista Nia DaCosta è stata scelta per dirigere il sequel, che vedrà il ritorno in scena di Kamala Khan (la protagonista di Ms. Marvel) e Monica Rambeau (vista in WandaVision) e introdurrà una nuova formazione degli Avengers.

I dettagli sulla trama sono tenuti ancora segreti, ma sappiamo che il film affronterà i temi trattati nella serie Secret Invasion e, quasi sicuramente, mostrerà le conseguenze della silenziosa invasione degli Skrull sulla Terra. Inoltre, il film potrebbe portare avanti la guerra tra Kree e Skrull, che è stata al centro della trama del primo capitolo.


Echo
(2022, Disney+)

Variety ha annunciato che i Marvel Studios sono al lavoro su uno spin-off di Occhio di Falco, la serie televisiva dedicata a Clint Barton (Jeremy Renner), incentrata sul personaggio di Maya Lopez alias Echo, che sarà nuovamente interpretata da Alaqua Cox. Le riprese di questo nuovo show inizieranno ad aprile 2022.

Il personaggio esordirà nella serie dedicata all’arciere e sarà protagonista di uno show tutto suo, che arriverà prossimamente su Disney+. Etan Cohen ed Emily Cohen saranno sceneggiatori e produttori esecutivi. Maya Lopez è stata creata negli anni ’90 da Joe Quesada e David Mack per le pagine di Daredevil #9, ed è stata la prima supereroina sordomuta nativoamericana dei fumetti Marvel. È dotata di una memoria eidetica che le permette di copiare qualsiasi movimento del suo avversario (simile a quanto fa Taskmaster), e nel corso della sua storia editoriale ha assunto l’identità di Ronin ed è entrata a far parte dei New Avengers, collaborando spesso con Matt Murdock/DaredevilMarc Spector/Moon Knight.


Guardiani della Galassia: Lo speciale di Natale
(Natale 2022, Disney+)

The Guardians of the Galaxy Holiday Special" Announced for Disney+ - WDW News Today

James Gunn tornerà per scrivere e dirigere uno speciale natalizio basato sui personaggi dei film dei Guardiani della Galassia.

Ispirato ai grandi speciali di Natale come quelli di Star Wars, di LEGO e di High School Musical: The Series, Guardiani della Galassia: The Holiday Special mostrerà i protagonisti alle prese con una nuova avventura nello spazio, durante le feste.

La produzione si terrà durante le riprese di Guardiani della Galassia Vol. 3, previste per la fine del 2021.


Ant-Man and the Wasp: Quantumania
(17 febbraio 2023, USA)

Paul Rudd ed Evangeline Lilly tornano ad interpretare Ant-ManWasp, i due supereroi in grado di rimpicciolirsi, che questa volta affronteranno l’arrivo di Kang il Conquistatore. Le riprese sono iniziate a giugno presso le città di San Francisco e Londra.

Kathryn Newton sostituisce Emma Fuhrmann nel ruolo di Cassie LangPeyton Reed, regista dei primi due capitoli, tornerà per continuare ad esplorare il Regno Quantico (la dimensione nella quale abbiamo intravisto una città subatomica, e grazie alla quale gli Avengers hanno viaggiato nel tempo in Endgame). Jeff Loveness, sceneggiatore di Rick and Morty, si occuperà dello script.

Gli studios hanno ingaggiato Jonathan Majors (Da 5 Bloods, Lovecraft Country) per interpretare Kang il Conquistatore, che debutterà come antagonista del film e diverrà poi il prossimo grande villain dell’Universo Cinematografico Marvel.

Rumoreggiati anche alcuni accenni ai Fantastici Quattro, prima dell’avventura stand-alone in arrivo pochi mesi più tardi. Alla fine di Avengers: Endgame abbiamo visto Scott LangHope Van Dyne e una Cassie Lang adolescente riposarsi dopo una lunga battaglia. Vedremo anche lei in azione, magari in versione Stature?


Loki – Stagione 2
(2023, Disney+)

Marvel Studios sono già al lavoro su una seconda stagione di Loki, che porterà avanti la storia di Loki (Tom Hiddleston) e di Sylvie (Sophia DiMartino).


Guardiani della Galassia Vol. 3
(5 maggio 2023, USA)

Dopo lo sconvolgente licenziamento e la successiva reintegrazione, James Gunn scriverà e dirigerà Guardiani della Galassia Vol. 3.

Il filmmaker si dedicherà al film solamente dopo aver finito i lavori di The Suicide Squad – Missione Suicida per la DC (previsto per l’estate 2021) e la sua serie spin-off Peacemaker, con protagonista John Cena. La produzione di questo terzo capitolo inizierà a novembre e durerà fino ad aprile 2022, con una release prevista per l’estate del 2023.

Come confermato da Gunn, Vol. 3 sarà ambientato dopo Thor: Love and Thunder, il che significa che il Dio del Tuono potrebbe non essere presente (dopo il cameo dei Guardiani nella pellicola di Taika Waititi).

La squadra sarà composta nuovamente da Peter Quill/Star-Lord (Chris Pratt), Nebula (Karen Gillan), Drax (Dave Bautista), Mantis (Pom Klementieff), Rocket (Bradley Cooper) e Groot (Vin Diesel). Il team andrà alla ricerca della Gamora del 2014, scomparsa dopo gli eventi di Avengers: Endgame.


I Am Groot
(2023, Disney+)

Baby Groot 4K Wallpapers - Wallpaper Cave

Il piccolo Baby Groot è tornato, ed è più carico che mai. Vin Diesel tornerà a doppiare l’adorabile personaggio in I Am Groot, una serie di cortometraggi animati che vedranno il protagonista interagire in nuovi ed interessanti personaggi alieni.


Ironheart
(2023, Disney+)

Secret Invasion' and 'Ironheart' Shows Announced by Marvel - Movie News Net

La morte di Tony Stark/Iron Man ha scosso le fondamenta dell’universo Marvel, ma la sua eredità verrà portata avanti dagli eroi che ha ispirato. Non solo il giovane Peter Parker e la piccola Morgan Stark; sta per arrivare una nuova eroina corazzata. Stiamo parlando di Ironheart, che sarà presto protagonista di una serie per Disney+.

Dominique Thorne sarà Riri Williams, una studentessa di 15 anni che studia ingegneria all’MIT. Un piccolo genio che, ispirata dalle eroiche azioni di Tony Stark, riesce a costruire da sola un’armatura simile usando materiale rubato dal campus. Dopo aver sventato la fuga di alcuni detenuti, viene contattata nientemeno che da Stark in persona, che la incontra e decide di aiutarla nella sua attività di supereroina.

Non sappiamo in che modo l’assenza di Stark influirà sulla serie o sulle origini del personaggio, ma sembra che la giovane Williams sia la candidata scelta per portare avanti il retaggio di Iron Man. Le riprese della serie inizieranno ad aprile 2022.


Armor Wars
(2023, Disney+)

Immagine

Basata sulla classica run a fumetti degli anni ’90, la serie Armor Wars vedrà il protagonista James Rhodes (Don Cheadle) affrontare il peggior incubo di Tony Stark: cosa succede quando la sua tecnologia cade nelle mani sbagliate?

Sarà interessante vedere come riusciranno i Marvel Studios ad adattare una storia interamente dedicata ad Iron Man (nel materiale d’origine) al personaggio di Rhodey, e più in generale nella narrativa dell’Universo Cinematografico Marvel.


Fantastici Quattro
(28 luglio 2023, USA)

Immagine

Finalmente, la prima famiglia Marvel torna a casa. I Marvel Studios hanno ufficialmente annunciato l’inizio del lavori su un nuovo film dedicato ai Fantastici Quattro, che verrà diretto da Jon Watts (regista di Spider-Man: Homecoming e Spider-Man: Far From Home).

La prima famiglia Marvel non ha mai avuto un grande successo al cinema, principalmente per colpa di adattamenti cinematografici non proprio brillanti, ma Kevin Feige ha promesso di portare i personaggi «al livello che meritano, ad una nuova vita». Per la prima volta infatti, dopo due disastrosi tentativi di adattamento, i personaggi entreranno nell’Universo Cinematografico Marvel e potranno interagire con gli altri supereroi, aprendo la strada per numerosi punti di svolta.


Blade
(6 ottobre 2023, USA)

Uno degli annunci più sorprendenti fatti da Kevin Feige al Comic-Con è stato senza dubbio quello del premio Oscar Mahershala Ali, che vestirà i panni di Blade in un reboot prodotto dai Marvel Studios e ambientato nell’MCU.

Stando a quanto raccontato da Feige, Ali ha chiamato gli studios dopo aver vinto il suo secondo Oscar (per Green Book) e si è autocandidato per l’iconico ruolo del cacciatore di vampiri. La sceneggiatura verrà scritta da Stacy Osei-Kuffour, mentre le riprese inizieranno a luglio 2022.

Il film non ha ancora un cast, ma sappiamo che esplorerà il lato sovrannaturale dell’MCU e aprire le porte ad un nuovo tipo di minacce per gli Avengers. E tutti noi vorremmo vedere un adattamento di Figli della Mezzanotte, magari con Blade in compagnia di Doctor Strange, Ghost Rider e Moon Knight!


Captain America 4
(10 novembre 2023, USA)

Nel finale di Avengers: Endgame, un anziano Steve Rogers dona a Sam Wilson (Anthony Mackie) lo scudo di Captain America. Quest’ultimo ha avuto difficoltà ad accettarlo, come abbiamo visto in The Falcon and the Winter Soldier, ma alla fine ha deciso di prendersi le proprie responsabilità e diventare la nuova Sentinella della Libertà.

La serie ha affrontato la reazione del mondo ad un Captain America nero, e lo showrunner ha già confermato che questo tema verrà esplorato anche nelle prossime pellicole. Riuscirà Sam Wilson ad avere lo stesso carisma dell’oramai vecchio Steve? Ma soprattutto, riuscirà ad essere una fonte d’ispirazione non tanto per civili, quanto per gli stessi membri dei Vendicatori?


Deadpool 3
(2024)

Nel 2017 The Walt Disney Company ha acquistato la 20th Century Fox, consentendo ai Marvel Studios di mettere le mani sui diritti cinematografici di X-MenFantastici QuattroDeadpool. Mentre per i primi due gruppi si procederà con un reboot completo, il Mercenario Chiacchierone sarà l’unico a mantenere il volto di Ryan Reynolds, che avrà un grande ruolo nell’MCU da qui in futuro.

La sceneggiatura di Deadpool 3 sarà scritta da Wendy Molyneux e Lizzie Molyneux-Loeglin, le sorelle dietro molti degli episodi di Bob’s Burger. Gli studios sono alla ricerca di un regista, che andrà a sostituire Tim Story dal primo e David Leitch dal secondo capitolo. Nessuna data d’uscita confermata al momento, ma lo slot del 3 novembre 2023 sembra essere lo spazio perfetto.

Kevin Feige ha confermato a più riprese che questo terzo film sarà vietato ai minori e manterrà intatta la natura anticonvenzionale e scorretta del personaggio.


Wakanda
(Disney+)

Grazie ad un proficuo accordo stipulato con la Disney, Ryan Coogler (regista di Black Panther e del prossimo Black Panther: Wakanda Forever) potrà sviluppare una serie TV ispirata al mistico mondo del Wakanda, che arriverà prossimamente su Disney+.

Deadline svela che Coogler ha stipulato un contratto di cinque anni con The Walt Disney Company tramite la sua casa di produzione, la Proximity Media (che vanta talenti come Ludwig Göransson, Zinzi Coogler, Sei Ohanian, Archie Davis e Peter Nicks), per sviluppare molteplici serie televisive, inclusa una serie drama basata sul Regno di Wakanda.

Non ci sono molte informazioni su questo progetto al momento, ma sarebbe bello vedere le Dora Milaje in azione o, perché no, anche un adattamento di Agents of Wakanda con protagonista Bucky Barnes.


Okoye
(Disney+)

Oltre al progetto sviluppato Ryan Coogler (regista di Black Panther e del prossimo Black Panther: Wakanda Forever), sembra che ci sia in lavorazione anche un’altra serie TV ispirata al mistico mondo del Wakanda, che avrà come protagonista Danai Gurira nel ruolo di Okoye e arriverà prossimamente su Disney+.

La serie inizierà subito dopo il finale di Black Panther: Wakanda Forever, ma (al momento) non sono disponibili ulteriori dettagli.


Progetti in sviluppo

Sappiamo che i Marvel Studios sono al lavoro su circa 14 progetti non ancora annunciati in via ufficiale. Tra i rumoreggiati troviamo Young Avengers, Nomad, The Mutants, Ghost Rider, Illuminati, Secret Warriors e Nova. Come sempre, vi terremo aggiornati in caso di novità.


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.