Ecco come nasce una delle idee più geniali di sempre.

Un vero fan dell’Universo Cinematografico Marvel sa bene che lasciare la sala quando iniziano a scorrere i titoli di coda è davvero un errore imperdonabile. Bisogna essere pazienti e attendere la loro fine, quando solo i veri credenti potranno gustarsi le imperdibili scene post-credit che registi e produttori hanno deciso di inserire nei loro lavori.

Queste piccole perle hanno un valore fondamentale: inizialmente nate come brevi sequenze, per mostrare un breve sguardo al film successivo o per far ridere il pubblico, si sono trasformate in un vero e proprio tratto distintivo dei Marvel Studios, copiato spesso da altre produzioni. Ma vi siete mai chiesti come nasce questo fenomeno? Lo spiega Kevin Feige in persona, presidente e direttore creativo dei Marvel Studios, che durante un’intervista con Entertainment Weekly ha svelato la genesi delle scene post-credits.

Ero un vero nerd dei film, da piccolo. Avrei voluto che non finissero mai. E leggere i nomi di tutte quelle persone che avevano lavorato al film… era un’esperienza unica.

Quando abbiamo girato la scena dopo Iron Man, volevamo strizzare l’occhio ai fan dei fumetti, anticipando i nostri piani. Poi, con la scena de L’incredibile Hulk, il pubblico ha iniziato a capire che questi film erano collegati. Spesso giravamo prima le scene da inserire alla fine, che i film stessi. Lo spettatore si siede pazientemente, realizza quante persone hanno lavorato e faticato per portare in vita quella pellicola, e il premio finale è uno sguardo al futuro. Eccitante, non trovate?

Nick Fury Referenced Spider-Man, X-Men in Deleted 'Iron Man' Post-Credits Scene | Complex

Tutto ebbe inizio nel lontano 2008, quando una piccola troupe di persone venne chiamata in gran segreto per girare una scena con il leggendario Samuel L. Jackson. Feige non voleva inserirla nel film per timore che togliesse l’attenzione del pubblico dagli eventi narrati, e così decise di inserirla alla fine dei titoli di coda per ricompensare chi, come lui, avrebbe voluto che quella fantastica avventura non finisse mai.

Grazie alla calorosa accoglienza dei fan, che dimostravano di gradire queste prelibate chicche, Feige e compagnia decisero di inserirle all’interno di tutte le pellicole che stavano pian piano costruendo un universo narrativo condiviso. E oggi, 11 anni dopo, sono un must per ogni spettatore!

Avengers: Age of Ultron - Thanos (Mid Credits Scene) HD - YouTube

Questo il calendario aggiornato delle prossime uscite dell’Universo Cinematografico Marvel: WandaVision (15 gennaio 2021), The Falcon and the Winter Soldier (19 marzo 2021), Black Widow (7 maggio 2021), Loki (maggio 2021), Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli (9 luglio 2021), What If…? (estate 2021), Ms. Marvel (autunno 2021), Occhio di Falco (autunno 2021), Eternals (5 novembre 2021), Spider-Man 3 (17 dicembre 2021), Doctor Strange in the Multiverse of Madness (25 marzo 2022), She-Hulk (2022), Thor: Love and Thunder (6 maggio 2022), Moon Knight (2022), Black Panther II (8 luglio 2022), Ironheart (2022), Secret Invasion (2022), Captain Marvel 2 (11 novembre 2022), Guardiani della Galassia: The Holiday Special (natale 2022), Ant-Man and the Wasp: Quantumania (17 febbraio 2023), Armor Wars (2023), Guardiani della Galassia Vol. 3 (5 maggio 2023), Fantastici Quattro (28 luglio 2023), I Am Groot (2023), Blade (3 novembre 2023).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.