Benedict Cumberbatch commenta il ritorno di Doctor Strange in Spider-Man: No Way Home.

Di tutti i film della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel, Spider-Man: No Way Home è senza dubbio uno dei più interessanti e misteriosi, circondato dai più disparati rumor e indiscrezioni di ogni tipo; c’è chi sostiene che nel film torneranno i vecchi Spider-Man (Tobey Maguire ed Andrew Garfield), chi dice che Ned diventerà cattivo e si scaglierà contro Peter, chi sostiene il ritorno di Daredevil.

Sfortunatamente, per sapere la verità dovremo attendere ancora qualche mese per l’arrivo di un trailer o di informazioni ufficiali provenienti dalla Sony Pictures o dai Marvel Studios. Nel frattempo, durante un’intervista con Collider, l’attore Benedict Cumberbatch ha brevemente commentato il ritorno di Doctor Strange nel nuovo capitolo dedicato alle avventure dell’Uomo Ragno:

Ho già finito di girare la mia parte, ma credo che per loro le riprese siano ancora in corso. Abbiamo girato prima di Natale, è stato difficile perché abbiamo dovuto integrare tutte queste nuove misure di sicurezza. È un mondo strano adesso, ma hanno trovato il modo di seguire alla lettera le regole. Mi sento al sicuro sul set, hanno fatto un ottimo lavoro.

Ovviamente non posso dire nulla sulla trama, ma non vedevo l’ora di vedere l’incontro tra Strange e Spider-Man. Li avete visti brevemente in Avengers: Infinity War, quindi si conoscono… in un certo senso. Sarà divertente.

Spider-Man 3 adds another heavy hitter with Benedict Cumberbatch's Doctor Strange

Spider-Man: No Way Home, la trama del nuovo film Marvel

Considerando che il film affronterà le conseguenze dirette di WandaVision, possiamo affermare che Spider-Man: No Way Home avrà a che fare con pericoli e minacce provenienti dal Multiverso. È stato confermato infatti che Jamie Foxx ed Alfred Molina riprenderanno i ruoli di ElectroDoctor Octopus, villain provenienti da un’altra dimensione per dare la caccia all’Uomo Ragno, mentre è rumoreggiato (quindi ancora non confermato) il ritorno di Tobey Maguire ed Andrew Garfield nei panni dei precedenti Spider-Man, di Kirsten Dunst (Mary Jane Watson) ed Emma Stone (Gwen Stacy), ma anche di Willem Dafoe (Norman Osborn), Dane DeHaan (Harry Osborn) e Thomas Hayden-Church (Uomo Sabbia).

Dopo il finale di Spider-Man: Far From Home, in cui è stata svelata la vera identità di Peter Parker, il nostro amichevole Uomo Ragno di quartiere dovrà tentare di ripulire il proprio nome mentre affronta tutti questi nuovi nemici; nel farlo sarà affiancato dal Doctor Strange (Benedict Cumberbatch), che lo guiderà attraverso i pericoli del Multiverso.

E voi che ne pensate? Fatecelo sapere nei commenti o, se preferite, sui nostri canali social.

Diretto da Jon Watts, Spider-Man: No Way Home arriverà nelle sale cinematografiche il 17 dicembre 2021.

Nel cast torneranno Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Marisa Tomei (zia May), Jacob Batalon (Ned Leeds), Zendaya (Michelle “MJ” Jones), Tony Revolori (Flash Thompson) e Benedict Cumberbatch (Doctor Strange). È previsto il ritorno di Jamie Foxx nel ruolo del villain Electro (già visto in The Amazing Spider-Man 2) e di Alfred Molina nei panni di Doctor Octopus (antagonista di Spider-Man 2), insieme ad altri personaggi dei precedenti film di Spider-Man. Il resto del cast include Arian Moayed e Harry Holland.

Le riprese inizieranno sono iniziate lo scorso ottobre presso gli studios di Atlanta, e proseguiranno fino a marzo.

Spider-Man: No Way Home fa parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi il nostro speciale!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.