Tom Hiddleston riflette sulla morte di Loki in Avengers: Infinity War.

In una recente intervista promozionale per Empire, l’attore Tom Hiddleston ha avuto modo di riflettere sulla morte di Loki in Avengers: Infinity War e quello che ha rappresentato per lui, prima di ritornare nel ruolo.

A differenza di alcuni personaggi di cui al momento si esclude il ritorno (come ad esempio Yondu), il Dio degli Inganni ha simulato più volte la propria morte nel corso delle pellicole. Fu infatti erroneamente creduto morto in Thor: The Dark World, per poi tornare in Thor: Ragnarok, infine lo abbiamo visto morire sulla nave degli Asgardiani per mano di Thanos in Avengers Infinity War.

Durante la lunga intervista, Hiddleston ha ricordato di quando pensava di aver chiuso per sempre con ruolo di Loki:

Ho saputo della morte di Loki nel 2016 circa, perché era la primissima scena che i fratelli Russo avevano studiato. Me l’hanno raccontato di persona quando sono andato ad incontrare Kevin Feige, e lui mi stava guidando attraverso l’abbozzo della storia per Ragnarok. Questo accadeva a maggio 2016. Quindi sapevo, prima di iniziare Ragnarok, come sarebbe stata la “fine dei giochi” di Infinity War, senza nessun gioco di parole…

Thor: Ragnarok - Chris Hemsworth e Tom Hiddleston nelle foto e nei video dal set

Riguardo il giorno delle riprese:

E poi è arrivato il momento, nel 2017. Sono andato ad Atlanta per girare la scena, ci sono voluti solo tre giorni, e c’era un’atmosfera così calorosa da parte delle persone sul set. Alcuni li conoscevo sin dai primi giorni. Josh Brolin non avrebbe potuto essere più gentile. Mi ha preso da parte e mi ha detto: “Mi dispiace amico, ma devo farlo”, ridendo.

Joe e Anthony sono stati così generosi e alla fine hanno fatto un enorme applauso. Kevin e Louis D’Esposito mi hanno inviato delle e-mail dicendomi: “Sei sempre parte della famiglia. Grazie questi dieci anni fantastici”. E l’ho sentito davvero. Ho sentito l’intensità di Loki che si riferiva a se stesso in quella scena come “Figlio di Odino”, e per me era il momento finale di redenzione e accettazione del personaggio.

Avengers: Infinity War, Tom Hiddleston sul fato di Loki

Hiddleston ha continuato descrivendo il suo sentimento riguardo alla scena stessa, pensando che per il personaggio di Loki fosse “un modo veramente appropriato per uscire di scena” dopo averlo interpretato per dieci anni:

Loki era qualcuno che si è sempre sentito emarginato in quella famiglia, ma mentre si descrive a Thanos guarda Thor e dice: “Io, Loki, di Jotunheiin, il principe di Asgard e Figlio di Odino”. Quello era un modo davvero appropriato per uscire di scena. Ho espirato, il giorno dopo sono volato a casa e ho pensato: ‘Bene, questa è la fine. Vado avanti e farò altre cose. Sono stati dieci anni fantastici e ne sono grato e orgoglioso”. Non avrei mai pensato che sarei riuscito ad interpretarlo di nuovo, è incredibile.

Loki: la trama della nuova serie Marvel

Il Loki che tutti conosciamo e amiamo è morto in Avengers: Infinity War ma, in seguito al viaggio nel tempo compiuto dai Vendicatori per recuperare le Gemme dell’Infinito in Avengers: Endgame, il Loki di un’altra linea temporale è riuscito a fuggire con il Tesseract.

La serie dei Marvel Studio, che arriverà su Disney+ a maggio, racconterà le vicende di questo Loki alle prese con la TVA, la Time Variant Autority, che si occupa di controllare (e, a volte, eliminare) svariate linee temporali. Il protagonista dovrà collaborare con gli agenti della TVA e visitare epoche differenti, come mostrato nel primo trailer.

Loki è una serie di 6 episodi prodotta dai Marvel Studios, in streaming su Disney+ dall’11 giugno 2021.

Nel cast torna Tom Hiddleston (Loki) nel ruolo del protagonista, insieme alle new entry Owen Wilson (Mobius), Gugu Mbatha-Raw (Renslayer), Wunmi Mosaku (Cacciatrice B-15) e Sasha Lane (Cacciatrice C-20). Il resto del cast include Sophia Di Martino, Erika Coleman, Jack Anthony Veal e Richard E. Grant.

Questa la sinossi ufficiale:
«Marvel Studios’ Loki è la storia del Dio degli Inganni che, dopo essere fuggito con il Tesseract in Avengers: Endgame, si ritrova improvvisamente in un mare di guai con l’agenzia burocratica Time Variance Authority».

Kate Herron alla regia, Michael Waldron a capo degli sceneggiatori.

Loki fa parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi il nostro speciale!

 


Questo il calendario aggiornato delle prossime uscite dell’Universo Cinematografico Marvel:
WandaVision (15 gennaio 2021),
The Falcon and the Winter Soldier (19 marzo 2021),
Loki (11 giugno 2021),
Black Widow (9 luglio 2021),
What If…? (estate 2021),
Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli (3 settembre 2021),
Ms. Marvel (autunno 2021),
Occhio di Falco (autunno 2021),
Eternals (5 novembre 2021),
Spider-Man: No Way Home (17 dicembre 2021),
She-Hulk (2022),
Doctor Strange in the Multiverse of Madness (25 marzo 2022),
Moon Knight (2022),
Thor: Love and Thunder (6 maggio 2022),
Secret Invasion (2022),
Black Panther II (8 luglio 2022),
Ironheart (2022),
Armor Wars (2022),
Blade (7 ottobre 2022),
I Am Groot (2022),
Captain Marvel 2 (11 novembre 2022),
Guardiani della Galassia: Lo speciale di Natale (natale 2022),
Ant-Man and the Wasp: Quantumania (17 febbraio 2023),
Guardiani della Galassia Vol. 3 (5 maggio 2023),
Fantastici Quattro (28 luglio 2023),
Deadpool 3 (3 novembre 2023).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.