Lo sceneggiatore di Doctor Strange in the Multiverse of Madness ha anticipato le modifiche effettuate al personaggio interpretato da Benedict Cumberbatch in vista del sequel.

Le riprese di Doctor Strange in the Multiverse of Madness, il sequel dedicato alle avventure dello Stregone Supremo interpretato da Benedict Cumberbatch, sono terminate da poche settimane. Il film sarà diretto dal leggendario Sam Raimi e vedrà il ritorno di Elizabeth Olsen nel ruolo di Wanda Maximoff, presumibilmente dopo le dolorose vicende di WandaVision.

In un’intervista a GQ, Michael Waldron, sceneggiatore del film, ha anticipato alcune modifiche effettuate sull’eroe interpretato da Benedict Cumberbatch per il sequel. Nello specifico ha prima motivato come ha reso suo il personaggio dello Stregone Supremo mutuandolo da sceneggiatori precedenti, esperienza che ha vissuto anche con Loki:

In entrambi i casi è come se fossi sulle spalle di giganti. Loki è stato costruito e perfezionato da Tom [Tom Hiddleston] e poi da tutti i grandi scrittori e registi che hanno sviluppato quelle interpretazioni nel corso degli anni. Stessa cosa vale per Strange. Certamente nel suo primo film il lavoro che Scott Derrickson [il regista] ha fatto con Jon Spaiths e C. Robert Cargill [gli sceneggiatori] è stato straordinario. Quei ragazzi hanno raccontato una splendida storia di origini di Doctor Strange, una delle mie preferite del MCU. Quella era l’introduzione del personaggio e ora bisogna continuare quella narrazione. Penso anche a ciò che hanno fatto con Strange Christopher Markus e Stephen McFeely [gli sceneggiatori] di Infinity War, sembra Doctor Strange 1.5 per me.

Waldron prosegue spiegando le modifiche effettuate sull’eroe per il suo film:

Penso che siamo tutti simili agli scrittori dei fumetti, in quanto continuiamo ad ereditare il grande lavoro dei nostri predecessori. Il nostro compito è quello di non svalutare ciò che hanno fatto, ma allo stesso tempo cogliere le occasioni e farle nostre perchè è la medesima cosa che hanno fatto i grandi creatori che ci hanno preceduto. Dunque è stato questo il mio approccio: con riverenza ma si spera anche un pò di coraggio.

WandaVision e il collegamento con Doctor Strange in the Multiverse of Madness

Kevin Feige, presidente dei Marvel Studios, ha recentemente affermato che alcune delle serie Disney+ serviranno da trampolino di lancio per i personaggi da catapultare nei lungometraggi dell’MCU (come Kamala Khan in Ms. MarvelKate Bishop in Occhio di Falco). Allo stesso modo, WandaVision potrebbe essere il trampolino di lancio per far assumere a Wanda Maximoff l’identità di Scarlet Witch, il soprannome con cui è conosciuta nei fumetti. Che potrebbe, quindi, essere ulteriormente esplorata su una scala ancora più grande in una versione cinematografica nel secondo film dedicato a Doctor Strange.

Ascoltare le parole gentili della Olsen sul regista Sam Raimi è incoraggiante, e sicuramente non è l’unica felice di vederlo lavorare di nuovo su un film Marvel. I fan di tutto il mondo sono entusiasti di vedere cosa Raimi abbia in serbo per l’MCU, e gli elogi della Olsen per i suoi metodi sono un grande segno che il regista darà grandi risultati con Doctor Strange in the Mutliverse of Madness.

 

Diretto da Sam Raimi, Doctor Strange in the Multiverse of Madness arriverà al cinema il 23 marzo 2022.

Nel cast tornano Benedict Cumberbatch (Stephen Strange/Doctor Strange), Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch), Rachel McAdams (Christine Palmer), Benedict Wong (Wong) e Chiwetel Ejiofor (Karl Mordo), insieme alle new entry Xochitl Gomez (America Chavez) e Adam Hugill (Rintrah).

Questa la sinossi ufficiale:
«Marvel Studios’ Doctor Strange in the Multiverse of Madness vede lo Stregone Supremo alle prese con la crisi che porta al collasso del Multiverso».

Doctor Strange in the Multiverse of Madness fa parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi il nostro speciale!


Questo il calendario aggiornato delle prossime uscite dell’Universo Cinematografico Marvel:
Loki (dal 9 giugno 2021 su Disney+)
Black Widow (7 luglio 2021)
What If…? (dal 6 agosto 2021 su Disney+)
Shang-Chi e la Leggenda dei Dieci Anelli (1 settembre 2021)
Ms. Marvel (dall’autunno 2021 su Disney+)
Eternals (3 novembre 2021)
Occhio di Falco (dall’autunno 2021 su Disney+)
Spider-Man: No Way Home (17 dicembre 2021, USA)
She-Hulk (dal 2022 su Disney+)
Doctor Strange in the Multiverse of Madness (23 marzo 2022)
Moon Knight (dal 2022 su Disney+)
Thor: Love and Thunder (4 maggio 2022)
Secret Invasion (dal 2022 su Disney+)
Black Panther: Wakanda Forever (8 luglio 2022, USA)
Ironheart (dal 2022 su Disney+)
Armor Wars (dal 2022 su Disney+)
I Am Groot (dal 2022 su Disney+)
The Marvels (11 novembre 2022, USA)
Guardiani della Galassia: Lo speciale di Natale (dal natale 2022 su Disney+)
Ant-Man and the Wasp: Quantumania (17 febbraio 2023, USA)
Guardiani della Galassia Vol. 3 (5 maggio 2023, USA)
Fantastici Quattro (28 luglio 2023, USA)
Film senza titolo (6 ottobre 2023, USA)
Film senza titolo (10 novembre 2023, USA)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.