Scarlett Johansson ha commentato la fine della battaglia legale con la Walt Disney Company per il rilascio ibrido di Black Widow.

Dopo essere stato rinviato diverse volte a causa della pandemia, lo scorso luglio Black Widow è stato distribuito in contemporanea al cinema e sulla piattaforma di streaming Disney+ con Accesso VIP. La pellicola, ambientata tra gli eventi di Captain America: Civil War e quelli di Avengers: Infinity War, vede Natasha Romanoff/Vedova Nera (Scarlett Johansson) fare i conti con il suo passato e con le relazioni lasciate alle spalle prima di diventare un membro degli Avengers.

Il cinecomic avente per protagonista Scarlett Johansson, come sappiamo, ha incassato ben 80 milioni di dollari nel primo week-end di programmazione negli USA mentre su Disney+ ha totalizzato 60 milioni tramite pagamento aggiuntivo. Malgrado ciò, il rilascio ibrido di Black Widow ha dimostrato ben presto di essere piuttosto controverso e controproducente. A un mese di distanza dall’uscita del film, infatti, Scarlett Johansson ha citato in giudizio la Walt Disney Company per aver infranto una clausola del suo contratto con i Marvel Studios che prevedeva una distribuzione esclusiva nelle sale cinematografiche (e una percentuale sugli incassi) sostenendo che la decisione della compagnia di distribuire Black Widow su Disney+ le è costata più di 50 milioni di dollari. Nonostante ciò, lo scorso settembre Scarlett Johansson e la Disney hanno ufficialmente risolto la disputa legale sui mancati guadagni derivanti dal rilascio del film. Anche se i termini dell’accordo non sono stati svelati, le fonti di Deadline sostengono che l’attrice abbia avuto circa 40 milioni di dollari dallo studio. Di conseguenza, Scarlett Johansson collaborerà nuovamente con la compagnia in futuro per ulteriori progetti, incluso il film Disney Tower of Terror e un misterioso progetto dei Marvel Studios.

In occasione della 35ª edizione dell’American Cinematheque Award tenutasi al Beverly Hilton Hotel giovedì sera, Scarlett Johansson, che ha partecipato per laprima volta ad un Red Carpet dopo 22 mesi, ha commentato la sua esperienza sul film dei Marvel Studios e la risoluzione della causa legale contro la Walt Disney Company per il rilascio di Black Widow:

Onestamente, realizzare Black Widow è stato uno dei tasselli più importanti della mia carriera. Mi piaceva venire al lavoro ogni giorno per lavorare con la regista dei miei sogni, Cate Shortland, e un cast incredibile. Mi sono sentita davvero fortunata e grata ogni singolo giorno. Ovviamente quando è arrivata la pandemia e il film è stato rinviato è stato deludente. Sono stava davvero felice che sia stato possibile vedere il film nei cinema in un periodo in cui più persone venivano vaccinate e più persone si sentivano al sicuro. Di certo non ho mai voluto che le persone si sentissero come se stessero rischiando la loro salute o le loro vite per andare al cinema.

L’interprete della Vedova Nera ha descritto l’esperienza come “un periodo surreale” e “terribile” considerando che la battaglia legale con la Disney è coincisa con la nascita del suo secondo figlio:

“Stavano succedendo un sacco di cose in quel periodo. Quando ho fatto causa alla Disney, mi sono sentita come quando fai qualcosa che non era mai stata fatta prima. Sembra di trovarsi in un territorio inesplorato, è stato un po’… terrificante. Ho avuto molti dubbi. Ma allo stesso tempo mi sentivo come se stessi lottando per ciò che era giusto, e ora nessuno dovrà affrontare una situazione simile in futuro. Questo mi fa pensare che ne sia valsa la pena.”

Per quanto riguarda il supporto dimostrato pubblicamente da attrici come Elizabeth Olsen (Wanda Maximoff/Scarlet Witch) e Jamie Lee Curtis, Johansson ha spiegato:

Il loro supporto è stato tutto per me, perché ci si può sentire molto soli in queste situazioni. Sapere che tutte queste donne forti erano dalla mia parte mi faceva sentire come se ne valesse la pena. È stato molto toccante per me e mi ha dato una grossa mano in un periodo molto stressante della mia vita.”

Black Widow: la trama del nuovo film Marvel

Diretto da Cate Shortland, Black Widow è uscito al cinema il 7 luglio.

Nel cast tornano Scarlett Johansson (Natasha Romanoff/Vedova Nera) e William Hurt (generale Thaddeus Ross), insieme alle new entry Florence Pugh (Yelena Belova), Rachel Weisz (Melina Vostokoff), David Harbour (Alexei Shostakov/Guardiano Rosso), O-T Fagbenle (Rick Mason) e Ray Winstone (Dreykov). Il resto del cast include Ever Anderson, Violet McGraw, Michelle Lee e Olga Kurylenko.

Questa la sinossi ufficiale:
«Marvel Studios’ Black Widow è uno spettacolare thriller ambientato nel mondo delle spie che vede il ritorno di Natasha Romanoff, alias Vedova Nera, che dovrà fare i conti con il suo lato più oscuro all’emergere di una pericolosa cospirazione collegata al suo passato. Perseguitata da una forza irrefrenabile, Natasha dovrà affrontare il suo passato da spia e i rapporti che ha lasciato alle spalle prima che entrasse a far parte degli Avengers».

Black Widow fa parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi il nostro speciale!

Questo il calendario aggiornato delle prossime uscite dell’Universo Cinematografico Marvel:
Hawkeye (dal 24 novembre 2021 su Disney+)
Spider-Man: No Way Home (15 dicembre 2021)
She-Hulk (dal 2022 su Disney+)
Doctor Strange in the Multiverse of Madness (6 maggio 2022, USA)
Moon Knight (dal 2022 su Disney+)
Thor: Love and Thunder (8 luglio 2022, USA)
What If…? – Stagione 2 (dall’estate 2022 su Disney+)
Ms. Marvel (dall’estate 2022 su Disney+)
Secret Invasion (dal 2022 su Disney+)
Werewolf by Night (da Halloween 2022 su Disney+)
Black Panther: Wakanda Forever (11 novembre 2022, USA)
Guardiani della Galassia: Lo speciale di Natale (da Natale 2022 su Disney+)
I Am Groot (dal 2022 su Disney+)
Echo (dal 2023 su Disney+)
The Marvels (17 febbraio 2023, USA)
Guardiani della Galassia Vol. 3 (5 maggio 2023, USA)
Ironheart (dal 2023 su Disney+)
Loki – Stagione 2 (dal 2023 su Disney+)
Ant-Man and the Wasp: Quantumania (28 luglio 2023, USA)
X-Men ’97 (dall’estate 2023 su Disney+)
Marvel Zombies (dal 2023 su Disney+)
Spider-Man: Freshman Year (dal 2023 su Disney+)
Armor Wars (dal 2023 su Disney+)
Film senza titolo (3 novembre 2023, USA)
Film senza titolo (16 febbraio 2024, USA)
Film senza titolo (3 maggio 2024, USA)
Agatha: House of Harkness (dal 2024 su Disney+)
Film senza titolo (26 luglio 2024, USA)
Film senza titolo (8 novembre 2024, USA)
Blade (prossimamente al cinema)
Deadpool 3 (prossimamente al cinema)
Captain America 4 (prossimamente al cinema)
Fantastici Quattro (prossimamente al cinema)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.