Gli sceneggiatori parlano di come Andrew Garfield e Tobey Maguire abbiano dato dei consigli sulle loro storie.

Spider-Man: No Way Home, l’attesissimo cinecomic prodotto da Marvel Studios e Sony Pictures, è finalmente uscito al cinema, portando avanti la trama dello Spider-Man di Tom Holland nell’MCU e regalando gigantesche ed emozionanti sorprese ai fan dell’Uomo Ragno.

Durante un’intervista con The Hollywood ReporterChris McKennaErik Sommers, gli sceneggiatori del film, hanno condiviso alcuni processi creativi che si celano dietro il film, e di come per loro è stato bello lavorare con Tobey MaguireAndrew Garfield. Infatti, entrambi gli attori hanno dato dei suggerimenti su come è continuata la storia dei loro rispettivi Spider-Man e hanno aiutato il team degli sceneggiatori a riportarli indietro:

Avevano dei pensieri, ed è stato davvero interessante e utile vedere i loro pensieri. Nessuno conosce il personaggio, o presta così tanta attenzione, più di qualcuno che lo deve incarnare e poi vendere. È sempre prezioso sentire cosa pensa l’attore. Ha sicuramente modellato quel che abbiamo fatto.

McKenna ha poi elogiato le idee che entrambi gli attori avevano proposto:

Avevano grandi idee che elevavano tutto quello che stavamo cercando di fare e aggiungevano strati e archi e abbiamo davvero iniziato a concentrarci sull’idea che questi due ragazzi stavano davvero aiutando il Peter di Tom nel suo percorso per diventare quel che è diventato. C’è un momento morale cruciale dove lo aiutano a superare il climax del film. Perciò gran parte di questo è stato portato dalle idee di Tobey e Andrew e dalla modellazione di ciò che i loro personaggi avrebbero potuto portare a questa storia.

Lo sceneggiatore ha poi continuato su come lui e il resto degli sceneggiatori si sono concentrati per riportare Maguire e Garfield, continuando le loro storie individuali e allo stesso tempo evitando che il loro ritorno dipendesse solo dal fan-service:

Ci dicevamo: ‘Dobbiamo renderli molto specifici’. Come scrittori, continuavamo a dire: ‘Dove sono questi personaggi nella loro vita quando entrano nel film?’ Dov’è Tobey? Non lo stiamo de-immaginando. È un ragazzo di 43 anni, che sta entrando in questo film… Volevamo essere fedeli ai personaggi di quei film. Avendo davvero delle conversazioni di dove si trovano adesso, senza specificare troppo. Non entrando, lasciando le briciole in giro. ‘Il Peter di Tobey gestisce le Parker Industries!’ Volevi solo avere qualche piccolo accenno senza tutta questa esposizione per il fan-service.

Infatti, è stato proprio Maguire a richiedere che sul suo Peter Parker vengano date meno informazioni possibili sulla sua storia dopo la sua ultima apparizione in Spider-Man 3:

Tobey voleva essere molto minimale su quanto si sa. Molto, molto minimale… Tobey in particolare è venuto attraverso quella oscurità.

Spider-Man: No Way Home, la trama del nuovo film Marvel

Diretto da Jon Watts, Spider-Man: No Way Home è uscito al cinema il 15 dicembre 2021.

Nel cast tornano Tom Holland (Peter Parker/Spider-Man), Marisa Tomei (zia May), Jacob Batalon (Ned Leeds), Zendaya (Michelle “MJ” Jones), Tony Revolori (Flash Thompson), Jon Favreau (Happy Hogan) e Benedict Cumberbatch (Doctor Strange). È previsto il ritorno di Jamie Foxx nel ruolo del villain Electro (già visto in The Amazing Spider-Man 2) e di Alfred Molina nei panni di Doctor Octopus (antagonista di Spider-Man 2), insieme ad altri personaggi dei precedenti film di Spider-Man. Il resto del cast include Harry Holland, Arian Moayed e Paula Newsome.

Questa la sinossi ufficiale:
«Marvel Studios’ Spider-Man: No Way Home mostra per la prima volta nella storia cinematografica di Spider-Man la sua identità rivelata, ponendo le sue responsabilità da supereroe in conflitto con la sua vita quotidiana e mettendo a rischio coloro a cui tiene di più. Quando chiede l’aiuto di Doctor Strange per ripristinare il suo segreto, l’incantesimo apre uno squarcio nel loro mondo, liberando i più potenti nemici mai affrontati da uno Spider-Man in qualsiasi universo. Ora Peter dovrà superare la sua più grande sfida, che non solo cambierà per sempre il suo futuro, ma anche quello del Multiverso».

Spider-Man: No Way Home fa parte della Fase 4 dell’Universo Cinematografico Marvel. Leggi il nostro speciale!

Questo il calendario aggiornato delle prossime uscite dell’Universo Cinematografico Marvel:
Moon Knight (dal 2022 su Disney+)
Doctor Strange nel Multiverso della Follia (4 maggio 2022)
She-Hulk (dal 2022 su Disney+)
Thor: Love and Thunder (6 luglio 2022)
What If…? – Stagione 2 (dall’estate 2022 su Disney+)
Ms. Marvel (dall’estate 2022 su Disney+)
I Am Groot (dal 2022 su Disney+)
Werewolf by Night (da Halloween 2022 su Disney+)
Black Panther: Wakanda Forever (11 novembre 2022, USA)
Guardiani della Galassia: Lo speciale di Natale (da Natale 2022 su Disney+)
Secret Invasion (dal 2023 su Disney+)
The Marvels (17 febbraio 2023, USA)
Echo (dal 2023 su Disney+)
Guardiani della Galassia Vol. 3 (5 maggio 2023, USA)
Ironheart (dal 2023 su Disney+)
Ant-Man and the Wasp: Quantumania (28 luglio 2023, USA)
Loki – Stagione 2 (dal 2023 su Disney+)
X-Men ’97 (dall’estate 2023 su Disney+)
Marvel Zombies (dal 2023 su Disney+)
Spider-Man: Freshman Year (dal 2023 su Disney+)
Armor Wars (dal 2023 su Disney+)
Film senza titolo (3 novembre 2023, USA)
Film senza titolo (16 febbraio 2024, USA)
Film senza titolo (3 maggio 2024, USA)
Agatha: House of Harkness (dal 2024 su Disney+)
Film senza titolo (26 luglio 2024, USA)
Film senza titolo (8 novembre 2024, USA)
Blade (prossimamente al cinema)
Deadpool 3 (prossimamente al cinema)
Captain America 4 (prossimamente al cinema)
Fantastici Quattro (prossimamente al cinema)

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.