Lo storico produttore dei film sugli X-Men Simon Kinberg parla del futuro di Wolverine, spiegando che non riesce ad immaginare un altro attore dopo Hugh Jackman.

Uno dei film più amati dai fan dei mutanti della Casa delle Idee è senza dubbio Logan di James Mangold, terzo capitolo dedicato al Wolverine interpretato da Hugh Jackman che ha convinto appieno critica e pubblico ottenendo anche una nomination agli Oscar nella categoria “Miglior sceneggiatura non originale”. Dopo 17 anni dal primo X-Men di Bryan Singer, questo film ha rappresentato la fine di lungo percorso per Hugh Jackman, che ha deciso di abbandonare definitivamente il ruolo di Wolverine, rifiutando più volte un ritorno (nonostante le pressioni di Ryan Reynolds).

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.